danza brescia

Fattori aggiuntivi che influenzano l’Apprendimento Motorio dei Ballerini #5

Dopo aver parlato di Apprendimento motorio e insegnamento della danza abbiamo approfondito:

Vediamo ora i Fattori aggiuntivi che influenzano l’Apprendimento Motorio

Stabilire obiettivi e motivare ballerini

La definizione degli obiettivi e la motivazione svolgono un ruolo importante nell’apprendimento motorio migliorando e focalizzando l’attenzione e aumentando la volontà di partecipare alla ripetizione. Le percezioni sono modificate dalla maturità del ballerino, dalle esperienze passate del ballerino, dal contesto sociale e culturale in cui l’apprendimento sta avvenendo, dalla motivazione del ballerino e dal feedback e dagli obiettivi forniti dall’insegnante.

Stabilire obiettivi, stabiliti e spiegati dall’insegnante di danza a breve termine (lezione) e lungo termine (mese o stagione), sarebbe anche uno strumento di insegnamento efficace ed efficiente nel processo di apprendimento motorio.
Questa strategia lungimirante crea eccitazione e anticipazione e la motivazione è la chiave per l’acquisizione di abilità.

È stato suggerito che i climi competitivi e orientati alle prestazioni siano collegati a comportamenti improduttivi o negativi (come gli effetti dannosi del perfezionismo nevrotico). Pertanto, oltre a stabilire degli obiettivi per la lezione di danza, l’insegnante può fornire un’atmosfera positiva che favorirà l’apprendimento e il raggiungimento. Il feedback dovrebbe bilanciare le osservazioni critiche delle aree che richiedono miglioramenti con l’approvazione di supporto. Se i ballerini tentano il loro equilibrio in retiré dopo aver ricevuto le correzioni e gestiscono uno spostamento del peso più pulito verso l’equilibrio su una gamba, ma le braccia non sono ancora corrette, potrebbe essere un’opportunità per lodare il miglioramento dello spostamento, piuttosto che criticare le braccia e tenendo tale correzione per un altro momento.

Fattori aggiuntivi che influenzano l’apprendimento motorio

Trasferimento di formazione

L’apprendimento motorio in relazione alla danza implica il concetto di trasferimento di informazioni o quello che viene chiamato trasferimento di allenamento. Il ballerino pratica le abilità alla sbarra che si ripetono al centro. Allo stesso modo i ballerini contemporanei o jazz a volte praticano abilità sul pavimento che si ripetono nel lavoro al centro. È stato suggerito da più di alcuni ricercatori e insegnanti di danza che questo trasferimento di informazioni non avviene come gli insegnanti di danza possono aspettarsi.

Per tutte le forme di danza, viaggiare attraverso lo spazio aggiunge un’altra dimensione al coordinamento e all’organizzazione del movimento. È fondamentale che l’insegnante conceda un tempo sufficiente in classe per esercitarsi e integrare i complessi meccanismi coinvolti nel trasferimento di peso attraverso lo spazio.

È stato anche a lungo presunto che la lezione di danza promuova persino lo sviluppo dei lati destro e sinistro del corpo. Tuttavia, recenti ricerche sulla distorsione laterale indicano che i lati destro e sinistro del corpo non sono allenati simmetricamente come si presume. Il lato destro è spesso il lato che l’insegnante e lo studente usano entrambi per dimostrare e contrassegnare le combinazioni. Il numero di ripetizioni di un esercizio sul lato sinistro del corpo può essere sostanzialmente inferiore nella maggior parte delle lezioni di ballo di tutti i livelli. Un’ulteriore considerazione è il problema di invertire le combinazioni dopo aver appreso il primo lato. La ricerca sull’apprendimento motorio suggerisce che il trasferimento di informazioni dal lato non preferito al lato preferito è più efficace. Poiché la maggior parte degli studenti è destrimana.

Stili di apprendimento

Ogni bambino porta anche in classe una serie specifica di strumenti di apprendimento e comportamenti cognitivi. Come accennato in precedenza, ogni bambino ha preferenze riguardo a un’ampia varietà di elementi legati alla danza, come ritmo, velocità di movimento e uso dello spazio. Usa diverse strategie o metodi per imparare la danza, date queste preferenze. L’ampia varietà di strategie di apprendimento viene spesso definita intelligenza multipla ed è stata portata in primo piano nelle considerazioni educative da Howard Gardner. Queste intelligenze includono gli stili:

  • Linguistico: l’uso delle parole, siano esse scritte o parlate
  • Logico / matematico: capacità di ragionare, considerare le astrazioni, usare abilità numeriche
  • Spaziale: consapevolezza dello spazio e di come gli oggetti (e il sé) occupano lo spazio
  • Musicale: un senso di ritmo, intonazione e composizione musicale
  • Cinestetico: un senso del corpo e capacità di movimento
  • Interpersonale: interazioni con gli altri
  • Intrapersonale: consapevolezza di sé stessi e obiettivi e standard personali

Comprendere la varietà di modi in cui gli studenti di danza apprendono ed elaborano le informazioni è il primo passo per l’insegnante nell’ampliare le proprie strategie di insegnamento.

Alcuni bambini potrebbero imparare il retiré più facilmente se l’insegnante enfatizza il ritmo e il contesto musicale. Altri bambini potrebbero avere più successo se vengono informati con un senso del design della forma del movimento. Altri potrebbero fare bene lavorando in coppia e aiutandosi a vicenda. Come per i tipi di indizio, gli insegnanti possono essere più efficaci se sono in grado di riconoscere questi stili di apprendimento e adattarli, fornendo un ampio spettro di metodi per percepire e provare la stessa abilità.

Mettere in discussione e migliorare l’insegnamento tradizionale

Poiché la conoscenza di come i ballerini apprendono si espande e la consapevolezza dell’anatomia e della fisiologia è accresciuta nell’insegnante di danza, è importante considerare le tradizioni che sono state tramandate per generazioni. Questi includono:

  • Grand plié – Gli studi hanno dimostrato che una flessione completa delle ginocchia, come si ottiene nel grand plié, ha un effetto deleterio sulle ginocchia. Sebbene questo argomento non sia specificamente un problema di apprendimento motorio, gli insegnanti di danza potrebbero iniziare a mettere in discussione quali abilità specifiche sono progettate per supportare il Grand Plié e se potrebbero esserci altri movimenti che possono sviluppare gli stessi schemi motori in modo da incorporare un minor numero di Grand Plié nella lezione quotidiana.
  • Lateralità e trasferimento bilaterale – È tradizionale iniziare tutte le combinazioni sul lato destro, ma la classe di balletto non è simmetrica nell’esecuzione delle combinazioni, con il lato destro o il primo lato che spesso raddoppia in ripetizione rispetto al lato sinistro o secondo. Gli insegnanti potrebbero prendere in considerazione l’apprendimento del materiale sul lato sinistro a giorni alterni o fare ripetizioni extra sul lato sinistro, se il materiale viene appreso inizialmente sul lato destro.
  • Sbarra vs. Centro – Mentre la sbarra svolge importanti funzioni educative nella classe di danza classica, gli insegnanti possono esaminare se trascorrono abbastanza tempo al centro e nel lavorare alle transizioni per garantire il trasferimento delle abilità apprese alla sbarra in tutti i contesti.
  • Uso degli specchi – È stato a lungo ipotizzato che l’uso degli specchi migliora l’apprendimento, ma ci sono prove che le informazioni visive dallo specchio sono distorte (bidimensionali), il che può ridurre la consapevolezza e l’apprendimento cinestesico. Inoltre, ci sono prove nel campo della psicologia che suggeriscono che l’uso costante dello specchio può influire negativamente sull’autostima nei giovani ballerini.

La lezione di danza tradizionale offre molte eccellenti opportunità per formare la ballerina e sviluppare giovani artisti. Gli insegnanti possono utilizzare le ricerche attuali sull’apprendimento motorio per valutare la loro pratica, valutare i loro presupposti e perfezionare la struttura e l’intenzione della classe. Il campo dell’apprendimento motorio ha molto da offrire a ballerini e insegnanti di danza nella creazione di lezioni che siano produttive ed emozionanti.

On-Stage Danza Brescia Studio S.S.D. a R.L.©

Fonte: International Association for Dance Medicine and Science

Scuola di danza ON STAGE è il punto di riferimento per chi vuole studiare Danza e Ballo a Brescia.
E’ un centro di preparazione serio e aggiornato per la formazione della Danza sia approcciata come studio amatoriale sia indirizzata ad un futuro mestiere, diffondendo la passione per la Danza anche come strumento di crescita e come momento di socialità.

Scuola di Danza ON STAGE dispone di 600 mq di spazio interamente dedicati alla danza e al ballo, 4 Sale Danza attrezzate, ampio e comodo parcheggio gratuito, spazioso atrio, area studio/relax ….

I corsi sono tenuti da maestri professionisti altamente qualificati e in continuo aggiornamento e suddivisi per età e livello. Questo consente ad ogni allievo di potersi inserire nel contesto a lui più idoneo e alla scuola di garantire il massimo livello di ciascun corso proposto.

Vieni a conoscerci!

Siamo a Brescia in Via Triumplina 189
(a 50 metri dalla fermata Metro Casazza)

Prenota una lezione di prova gratuita e senza impegno!

Apprendimento Motorio e Insegnamento della Danza #1

Come influiscono Attenzione e Osservazione sull’Apprendimento Motorio dei Ballerini #2

Come influisce la Replica sull’Apprendimento Motorio dei Ballerini #3

Come influiscono Feedback e Ripetizione sull’Apprendimento Motorio dei ballerini #4

Fattori aggiuntivi che influenzano l’Apprendimento Motorio dei Ballerini #5

0Shares

Categorie

In Evidenza

Articoli Recenti

Altri articoli

--Iscriviti alla Newsletter